March 3, 2024

BY GENEROSO D’AGNESE

Pronti, partenza … via. Dal 1 gennaio è scattato l’inizio ufficiale della presidenza italiana del G 7 , la cui organizzazione vedrà impegnato il nostro paese per la settima volta. Il Summit tra i Leader delle principali democrazie industrializzate del mondo ( Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti, Canada e appunto l’Italia) vedrà presente L’Unione Europea come membro non enumerato e pertanto non presiede né ospita i Vertici.

Il G7 del 2024 assume un rilievo ancora più importante essendo questo anno caratterizzato dalle elezioni presidenziali americane, dalle elezioni del parlamento europee, appuntamenti che potrebbero confermare o dare un volto nuovo all’Unione europea e agli Stati Uniti, con tutti i riflessi geopolitici che ne potranno scaturire. In un mondo dilaniato dai recenti conflitti in Europa e Gaza, l’Italia avrà e un’opportunità per consolidare il suo profilo internazionale in un questo consesso che costituisce quantomeno un tassello del complicato puzzle del sistema globale e per farlo, dovrà mettere a punto una macchina organizzativa che vedrà numerosi appuntamenti dislocati in vari località italiane. Dal 13 al 15 giugno Biden, Macron, Scholz, Sunak, Kishida, Trudeau e Meloni alloggeranno a Borgo Egnazia, un villaggio dotato di tutti i comfort nel comune di Savvelletri di Fasano, nel quale si affronteranno i cinque temi cruciali dell’appuntamento: il supporto all’Ucraina, la sicurezza economica, la sicurezza del clima e dell’energia. Temi che toccano moltissimo soprattutto i Paesi del “Sud globale”, essendo peraltro combinati tra loro nel “mix” delle politiche per uno sviluppo sostenibile, equilibrato ed inclusivo.
Il primo appuntamento del G7 a guida italiana sarà però a marzo, a Verona, con il ministro Adolfo Urso che accoglierà i ministri dell’Industria e dello Spazio dei sette maggiori paesi industrializzati.
L’abbagliante bellezza di Capri accoglierà, dal 17 al 19 aprile, l’incontro dei ministri degli Esteri, mentre la riunione sulla cooperazione e lo sviluppo si terrà a Pescara in settembre.Villa San Giovanni nel mese di luglio ospiterà il summit sul commercio commercio internazionale mentre il G7 dei trasporti, presieduto dall’altro vicepremier Salvini, si terrà dall’11 al 13 aprile 2024 al Palazzo Reale di Milano.
L’italia ospiterà per la prima volta un “G7 interamente dedicato il turismo” guidato dalla ministra Daniela Santanchè. L’evento si svolgerà nel mese di luglio. L’Umbria, dal 14 al 16 ottobre, ospiterà invece il primo summit sull’inclusione e la disabilità mentre il G7 sulla Giustizia si svolgerà a Venezia e quello sull’energia e ambiente si terrà a Venaria Reale, dal 26 al 28 aprile. Le Marche (la città dovrebbe essere Ancona) ospiteranno il summit sulla salute mentre il G7 Agricoltura si terrà a Siracusa.
Roma ospiterà dal 9 all’11 ottobre i lavori del G7 Privacy, il cui obiettivo sarà quello discutere per definire una proposta comune per una sicura e responsabile circolazione dei dati personali; per armonizzare le tecnologie emergenti e l’intelligenza artificiale con la libertà delle persone; per promuovere una più stretta ed efficace azione di controllo sull’applicazione della normativa in materia di protezione dati. La tavola rotonda vedrà riuniti il Collegio del Garante italiano (presieduto da Pasquale Stanzione) e le Autorità competenti di Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti d’America, insieme al Comitato europeo della protezione dei dati e il Garante europeo della protezione dei dati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *